La musica virtuale è musica

Pubblicato: 10 febbraio 2007 in Digital Unite, Media, Musica, Non parcheggiare nei luoghi comuni
Tag:,

Ovvero: la musica è sempre virtuale.
Ovvero: quando il copyright è una cagata pazzesca.

Intendiamoci, non SEMPRE il copyright è una cagata pazzesca. Non sempre pazzesca, comunque.

Ho creato su finetune una playlist usando solo tracce che già possiedo qui in casa, le ho organizzate e adesso chiunque cliccando sul play qui sotto si può concedere quelle tre ore di buona musica (buonina, via). Così facendo direi che nessuna legge è stata infranta. Sì ma qual’è il confine? Se sposto gli mp3 sul server e metto un player? Se li servo con shoutcast? Se li metto in second life e poi li suono dalla mia second house?

Mi sembra che la rilevanza legislativa risieda nella provenienza e questo è così ampiamente superato dalla tecnologia da suonare grottesco. Se l’mp3 è qui sono in fallo, se è lì no.

Mah.

Comunque sia, il tag finetune su MezzoMondo raccoglierà tutte le playlist che via via creerò.

Ulteriori riflessioni.

Annunci
commenti
  1. […] l’hanno limitato ma chi non sa oggi, a parte me, come aggirarla la limitazione? E la musica, la musica è musica. Poi chatti. Hai gli instant messengers con innumerevoli richieste di nuovi contatti, siti […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...