Sanremo 2007: è testa a testa tra Cristicchi e Silvestri

Pubblicato: 3 marzo 2007 in Musica

Iniziamo con il ringraziare Simone Cristicchi, che staserà vincerà, assieme al suo staff per averci dato la possibilità di mettere in pratica un esperimento (in questo momento il blog è giù per un brutto problema, a quanto pare) i cui risultati sono andati al di là delle nostre aspettative.
Certo, il lato grottesco di questo festival assomiglia un po’ al lato grottesco dell’Italia intera. La gara è tra uno che si è fatto le ossa passando per “impegnato” e che porta una delle canzoni più cretine mai sentite e tra uno che si vuole far passare per impegnato parlando di matti (anzi, di Matti), e che stasera vincerà. Se davvero vincerà questo sarà ricordato come il festival più impegnato di sempre (tenendo conto del trionfo di Fabrizio Moro di ieri) e uno dei cantanti più impegnati della mia generazione assieme alle pive nel sacco dovrà anche mettere il suo passato di impegno musical-politico. E se non vincerà sarà battuto dall’idea che quanto più canti cretinate quanto più successo hai, indipendentemente dal tuo passato. Metaforico!
Speriamo negli outsider (italsider?) Zero Assoluto che impegnati non sono, cretini nemmeno e potrebbero piazzare la zampata che riporti il festival nei rassicuranti binari dei suoi tipici pezzi facili da dimenticare.
Grande battaglia a fondo classifica tra i fratelli Bella e Concato per conquistare l’ambitissimo e fortunatissimo ultimo posto.

commenti
  1. […] parlare però di Daniele Silvestri. Come dice Miki "uno dei cantanti più impegnati della mia generazione", ma anche uno che non ha […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...