AskEraser: sulla privacy è di Ask la prima mossa

Pubblicato: 11 dicembre 2007 in Business di sicuro successo, Digital Unite, Internet, Vaccate ipertecnologiche
Tag:, ,

Ricordate il dibattito sulla privacy e gli argomenti deboli e sospetti di Google? ebbene anche a dimostrazione che ormai l’innovazione non è più di Google, se mai lo sia stata, Ask taglia la testa al toro e fa quello che in molti chiedevano a gran voce e Google diceva che non era proprio possibile: mette un bottone cliccando sul quale loro cancellano le tracce delle tue ricerche. Gioco partita ed incontro.
Si chiama AskEraser e lo trovate in alto a destra nella versione americana di Ask. Impossibilitata a mandare razzi nello spazio, a fare manovre finanziarie enigmatiche e fumose, a drogare il mercato con risultati delle ricerche di valore dubbio e sistemi di advertising dal valore oggettivamente scadente ma oh molto remunerativi, Ask fa un passo decisivo che nessuno aveva ancora fatto nella battaglia dei motori di ricerca: rispetta i suoi utenti.

Via Mashable.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...