pazienti sotto spirito

Pubblicato: 17 dicembre 2007 in Generale

oggi a vivavoce su radio24 si parlava ancora una volta di eutanasia e i mille altri modi di chiamarla per aggirare l’ostacolo morale.

si parlava anche dei vari escamotage che permettono, attraverso un giro premeditato a tavolino senza tralasciare nulla, di ottenere il risultato senza incorrere in reati (a cosa siamo arrivati, eh?). giusto per dare un’idea, avete presente il film “mare dentro”?

(nota mia: chissà se fosse stato un film italiano diretto dalla comencini che film didascalico sarebbe stato. invece è venuto fuori bello.)

bene, c’è chi fa dell’altro al posto degli anticattolici eutanasia e/o suicidio assistito. qui sembra che mettano i pazienti in ghiacciaia. ma sono sicuro che ce ne siano altri che li mettano sotto spirito, formaldeide, sotto sale…

http://www.alcor.org/AtWork/index.html

cialtroni o criminali (o geni pazzeschi)?

PS: non so se l’avete notato, ma non si vede mai direttamente un paziente. oltretutto si vede benissimo un medico distratto colto dal fotografo mentre gioca con un caleidoscopio o si diverte a guardare i suoi colleghi lontanissimi usando un cannocchiale al contrario.

commenti
  1. Flavio scrive:

    Il prosperare di queste aziende è prova del fatto che buona parte del nostro immaginario ce lo siamo costruito al cinema da piccoli. Quando guardavamo Sigourney Weaver uscire in slip dal lettino di ibernazione, perfettamente a suo agio dopo mesi di congelamento. Scongeleta, finalmente, ma solo per andare incontro a forme di vita alquanto insensibili ai suoi slip. Peccato.

  2. pino scrive:

    Pazzi, io lavoravo per Alcor. Non fateli parlare!!!

  3. Lorenzo scrive:

    accidenti. all’improvviso ho come la sensazione di essere spacciato.

    PS: ricordarsi di far controllare i freni della macchina prima di partire per verona a natale.

  4. […] più smaliziati di voi si saranno accorti che non sono più da solo, su MezzoMondo. Da bravi fate tutti ciao ciao con la manina a Lorenzo che mi aiuterà […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...