Un nuovo MezzoMondo

Pubblicato: 28 gennaio 2008 in Tecnico
Tag:, ,

Da un lato ero un po’ stufo delle due colonne, dall’altro ero stufo della disomogeneità del sito, che è naturalmente figlia della disomogeneità della mia psiche. Insomma sentivo il bisogno di rinnovare MezzoMondo sia dal punto di vista organizzativo, ne avevo parlato un po’ di tempo fa con Federico che infatti da lì a poco aveva varato quella che è a tutti gli effetti una vera e propria “lifestream” cioè uno spazio in cui convergono i suoi contributi personali che come quelli di tutti in questo periodo sono inclini alla frammentazione (diversi blog e microblog, foto, social networks e così via).

Così da questo tipo di confronto e dal fatto che con l’esperienza Archphoto avevo spinto molto in là la sperimentazione sulle potenzialità di WordPress come contenitore di più ampio respiro rispetto al singolo blog è nata questa versione di MezzoMondo che combina lo sviluppo di un tema completamente ex novo basato sul framework CSS blueprint che si è dimostrato molto buono (pecca un po’ in versatilità ma con un po’ di colpetti va a posto tutto) per il quale ho tratto a piene mani, tanto da mantenerne pressoché inalterato il look and feel, dal bel tema Breaking News di ShinRa House con una sostanziale riorganizzazione e valorizzazione dei contenuti del sito. Per dire, Federico la sua meravigliosa (non si può certo competere con lui nella grafica) pagina la fa con Code Igniter saltando fuori completamente da WP e dalle sue logiche (e ha fatto bene, secondo me).

E poi c’è poco da fare, proprio a proposito di questo mi intrigava l’idea di avere una struttura che potesse richiamare quella di un quotidiano o di una rivista online anche per dimostrare che il limite non è WordPress che in effetti può essere utilizzato come un CMS evoluto se non addirittura come un Framework Php (non vorrei scatenare guerre, se possibile).

Infine in questo ultimo anno, tra Mondadori e Plug-in ho avuto modo di ragionare parecchio sulla struttura e sul senso della comunicazione professionale ed amatoriale sulla rete e come mi capita spesso ad un certo punto ho sentito il bisogno di coagulare pensieri e parole in qualcosa di più concreto che potesse anche suggerire a persone di competenze diverse dalla mia quali sono le potenzialità di strumenti di grande complessità – anche se all’apparenza piuttosto semplici – come queste piattaforme di pubblicazione personale.

E quindi signore e signori ecco a voi il frutto dell’esperienza di un anno di lavoro di un web editor, spero vi piaccia come piace a me.

(hem, tutto a posto con i feeds?).

commenti
  1. Simo scrive:

    A mi el me pias minga…

  2. Miki scrive:

    Oh, ma lo dici tutte ma tutte le volte eh!🙂

  3. Simo scrive:

    Mica vero.
    Lo dico solo quando cambi (in peggio, secondo me) la grafica del blog!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...