Borders – no borders

Pubblicato: 16 maggio 2008 in Cinema, TV
Tag:,

Ho pensato alla sceneggiatura di un film di avanguardia da passare in questi giorni sulla televisione.
Un film girato con mirabolante tecnica cinematografica, inquadrature taglienti, composizioni ardite, sempre al limite.
A seconda di come lo si guarda si tratta di un thriller mozzafiato in cui fino all’ultima scena non si capisce chi è l’assassino e poi ci si sorprende un sacco (non è il maggiordomo) oppure una cretinata in cui è tutto chiaro fin dalla prima sequenza e non c’è niente di ingarbugliato o di strano.
A seconda di come lo si guarda inteso letteralmente, se hai uno schermo 4:3 non vedi quello che succede sui bordi e la tensione resta massima. In 16:9 invece il taglio della prima sequenza fa in modo di vedere in faccia l’assassino e tutto si svolge nella noia più mortale come in uno qualunque degli ultimi 10 film di De Palma, per dire.

Dedicato ai mentecatti che decidono di trasmettere in 16:9 dall’oggi al domani, già la programmazione è così così, se poi mezzo schermo vien tagliato fuori grazie tante.

commenti
  1. Simo scrive:

    Mica ti starai riferendo a Sky, vero? Perchè Sky ha spiegato (e credo lo faccia tuttora sul canale 997) come impostare il ricevitore per non perdersi nulla delle trasmissioni in 16:9 di Sky cinema.

    Se invece ti riferisci ad altri, dei quali non possiedo il ricevitore, hai completamente ragione.

  2. Simo scrive:

    Ah, mi dimenticavo: comunque l’idea è ottima!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...