Venezia ed i vecchi mentecatti

Pubblicato: 17 settembre 2008 in Viaggi
Tag:

Credo in tutte le città del mondo, per lo meno in tutte quelle in cui sono stato io, cioè lo 0,2% delle città del mondo, sui mezzi pubblici è facile incontrare il tipico simpatico vecchietto che con modi di fare un po’ molesti intavola discussioni più tra sé e sé che con gli altri sugli argomenti più disparati. Quello che di solito a me fa sensazione è che queste persone parlano con un linguaggio forbitissimo.
Venezia da questo punto di vista non costituisce un’eccezione ed infatti prigioniero della folla sul vaporetto mi sono trovato faccia a faccia con il vecchietto. Parlava dei suoi viaggi e commentava la situazione politica. Diceva cose tipo “Quando quei vecchi mentecatti moriranno tutti avremo Buttistone primo ministro e non si esclude a capo dello stato” intercalando crasse risate di scherno. La cosa particolare è che storpiava tutti i nomi dei politici trasformando i monologhi in qualcosa di spassosissimo:
Starace, Figni, Bercussoni, Beltrogni, Pordi, Ruletti, Fascìno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...