The running man

Pubblicato: 12 settembre 2009 in Senza Categoria

Questa finisce nella serie “consigli utili per affrontare problemi quotidiani”.

Metti che stai scappando da qualcuno o qualcosa, uno zombie, un mostro aniba, un commercialista, magari è tardi e non sai come fare, ecco qui la soluzione:

Trova un palazzo con due scale, citofona alla prima ed infilati nella seconda. Sì ma cosa dire al citofono? se hai scelto bene a chi citofonare, tipo ad uno di quelli che hanno la pecetta di carta con su dieci o undici cognomi, sono quasi sicuramente universitari che condividono un lurido appartamento per 2.500 euro al mese, un “sono io” basta e avanza per non dare nell’occhio e per avere una notte di relativa tranquillità.

P.S. Mi sa che è appena successa la stessa cosa a noi, pecetta e tutto quanto (il
motivo della pecetta un’altra volta, magari).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...