Lame non rotanti

Pubblicato: 15 febbraio 2010 in Amici amici amici un cazzo
Tag:

In alcune zone della Sardegna, forse in tutte non saprei, è formalmente vietato regalare o prestare coltelli, forbici o altre cose taglienti. Allora può capitare che tu vada nella casa accanto dalla zia a chiederle un paio di forbici o un coltellino e lei ti chieda in cambio qualche centesimo.
Quando me l’hanno raccontato la prima volta, ero lì che dicevo zia sei pazza sono in costume da bagno che dieci centesimi dove vuoi che li tenga dieci centesimi, mi sono accorto che una logica forse c’è.
Metti che tu mi presti un coltello con il quale io poi faccio del male a qualcuno. Tu in un certo senso diventi complice no?

Alla luce di tutto questo resta da chiarire come mai, anni prima che venissi a conoscenza di questa tradizione, un mio carissimo amico mi ha regalato un coltello. Cosa significherà?

commenti
  1. stefano re scrive:

    Grande! Breve e arguto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...