Berlusconi addio

Pubblicato: 10 marzo 2010 in Non si fa così
Tag:

Ho visto Berlusconi su Repubblica tv e mi sono sentita come una figlia che non vede il padre da molti anni, sono spontaneamente un esule del mondo televisivo, non lo vede da molti anni e lo trova molto cambiato, non solo invecchiato ma anche cambiato, imbruttito, inacidito, gonfio, con lo sguardo fisso. Me ne sono accorta, ne sono certa, perché non lo vedo mai. Quelli che sono quotidianamente abituati alla sua presenza magari non lo notano perché la differenza da un giorno all’altro è impercettibile.
Però a distanza di quanto? mesi forse, mi sono accorta di un decadimento del corpo, di una nudità del re della quale non ero consapevole.

Evidentemente sta arrivando il momento in cui morirà, momento in cui i suoi più orribili scagnozzi lo lasceranno, sputeranno sulla sua tomba, lo rinnegheranno e rinnegheranno il loro stesso passato.

E con tutto l’odio che provo per lui oggi ho realizzato che resteremo in pochi, come già successo, a difenderlo, ad appellarci ad una malattia di cui era lui era solo un bubbone, uno sfogo.

Nicole Thibodeaux

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...