Ciò fatto

Pubblicato: 11 ottobre 2010 in Architettura, Illuminare il luminare

Ciò fatto, muove al fumante bagno,
Le trecce ventilate da Amorini svolazzanti;
Confezionati dagli abili francesi, profumi
Occultano il buon vecchio vivo femminile lezzo.
Fresca! in altro tempo o luogo sarebbe stata
Una mite e umile piangente Maddalena;
Vittima di peccati più che peccatrice, contusa e sconciata,
La pazza Jenny ridente del bardo.
(Lo stesso eterno struggente prurito
Una martire può fare, o una semplice sgualdrina);
O una cauta astuta domestica gattina,
O una favorita d’autunno in appartamento ammobiliato,
O una sciatta vagabonda in veste vistosa,
Un gradino concimato da ogni cane cittadino.

T.S. Eliot – La terra desolata, Il sermone del fuoco, vv. 38-51 prima stesura originale poi eliminata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...