Metamorfosi di un burattino

Pubblicato: 7 novembre 2010 in Letteratura

di Alessandro Vigliani

Ho schiacciato il mio grillo parlante,
stuprato la fatina buona,
distrutto a calci e sputi di schegge
la falegnameria di mio padre.
Nel paese dei balocchi ho trovato l’inganno,
ho tradito i miei peggiori amici,
fracassato la testa all’ultimo estraneo.
Ho ridotto a niente la vita di un bimbo
e cavalcato distese di malvagità;
Ho mangiato l’ultima mela dell’affamato
bevuto l’ultimo sorso del fiume degli assetati
E strangolato uomini con il denaro.
Sono un burattino.
Il padrone del mondo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...