La mossa del tapiro

Pubblicato: 10 novembre 2014 in Senza Categoria
Tag:

Ovvero: io alla scrittura collaborativa non credevo.

tapiro_internalBook_cover_1000x1333

C’erano una volta un esperto di social networks (che non si ritiene tale), un emigrato e una donna misteriosa che per motivi che non mi sono ancora del tutto chiari si incontrano. E non è la trama del libro, è quello che è successo nella realtà.

Si incontrano per modo di dire, perché la donna misteriosa nessuno l’ha mai vista, anzi, nessuno ha la certezza che esista davvero, potrebbe non essere una donna, potrebbe essere tante donne. Però scrive, e questo è l’importante.

Si incontrano virtualmente e cominciano a sviluppare l’idea, scoprono che era molto buona, ci lavorano sodo tanto che nove mesi dopo (simbolico eh?) viene alla luce un romanzo emozionante e coinvolgente che parla di Amazzonia, calcio e amache:

Una città piovosa alle porte dell’Amazzonia. Una linea di centrocampo che corre esattamente lungo l’equatore. Un allenatore dalle strampalate teorie che nessuno ascolta si perde nella foresta. Il gioco potrebbe finire. O potrebbe cominciarne uno nuovo.
“Vi posso dire un segreto?”

Si trova su tutti i maggiori store, per esempio Amazon, e presto sarà disponibile anche in cartaceo.

“La mossa del tapiro” è la prova vivente del fatto che la scrittura collaborativa può funzionare, cosa nella quale non credevo tanto, e che può dare grandi emozioni e grande qualità. Anzi, ora che siamo concentrati nella promozione del libro sento già la mancanza di quella fase di stesura/revisione/scontro/ricerca di equilibrio che ha caratterizzato tutto il momento creativo. Ci sono stati momenti in cui non credevo saremmo arrivati in fondo e momenti di grade emozione, e anche oggi a rileggere parti del romanzo mi trovo emozionato come fosse la prima volta, credo che qualcosa di magico sia successo.

Abbiamo deciso di autopubblicarci (e dai numeri della prima settimana è evidente che ABBIAMO FATTO BENE), qui sotto ci sono i riferimenti “social”. Una cosa che i lettori di Mezzomondo possono fare è il passaparola di cui avremo sempre bisogno anche in futuro, sia attraverso i social networks sia scrivendo recensioni.

Buona lettura!

Pagina facebook: https://www.facebook.com/lamossadeltapiro

Twitter: https://twitter.com/MossaDelTapiro

Blog: http://lamossadeltapiro.wordpress.com

commenti
  1. Alessandra scrive:

    bellissimo racconto da leggere assolutamente!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...