Frasi doppie

L’ultima è stata: fan fare fanfare.
Il gioco è antico, e le frasi sono innumerevoli. Scrivetele nei commenti, io le incorporerò nella pagina principale. Il regolamento è semplice non valgono nomi di persona a meno di magie, “Chiara chiara” ad esempio non vale, perché è insindacabilmente brutto. “Chi ara Chiara?” invece può essere derogato perché insindacabilmente comico. Non valgono raddoppiamenti troppo semplici, cioè che utilizzano verbo e sostantivo uguali, tipo “Vomito vomito”. Per il resto direi che non ci sono vincoli.

Dubbi dal neurologo: “emiparesi? E mi pare, si”.
Una banalissima… Con te, conte
evita Evita Brutta la so (non solo, ma sotto giudizio, contiene un nome)
Numerologica: se sta sesta l’ottava lottava si, e sta siesta? Fra sette frasette
Il capofamiglia fa il brillante con le tipe: Papà vero papavero (in collaborazione con Agnese, 3 anni).
Costata costata
Presidente! Presi dente.
Lederà l’edera
TDCI ti dissi ahi
ero manesca, e romanesca (Elena!)
fior di fiordi (ah la Norvegia!)
me lo dico: melòdico (e io di musica ci capisco)
V’era vera vera (niss)
Fare tre faretre (Flavio)
Destro d’estro
Film o libro? Noleggero`? No, leggero`.
Elevarsi, e levarsi.
Colpetto col petto (Simo).
Chi ama chiama! (Adriano)
Colmare col mare (Adriano)
Dare da re (Adriano)
Un tino untino (qui)
Di lui tè diluite
Distanza d’istanza di stanza
Al lodo la allodola/Al lodo le allodole
A reazione, areazione a reazione.
Di rado dirado (non di rado non dirado).
Chi si chinò? chi sì, chi no. (http://ff.im/n8Pe7)
Superiore su peri ore (inferiore inferì ore).
Superiora superi ora.
(Sempre grazie all’integrissimo Simo)
Rimando rimando (qui)
Sedano sedano (mah…)
Convoglia con voglia
Orano? ora no (la consorte!)

Sette sette (ispirato da http://ff.im/LGtcd)
ami? chi ami? chi? (Alessandra – che onore)
ma anche “(chi) chiami? (chi?), chi ami!”, “michi, ami? mi chiami?”, “amo reggia? no, amo reggiano” qui.
TIR ovino, ti rovino qui
Usa la forza. Usala! Forza!

 

Straniere!
building building
B for before
will I am William?
fortune for tune
parent par ant
A head ahead
Injury in jury
leaves leaves
theme: the me
withdrawer with drawer (Lorenzo)

commenti
  1. […] destro d’estro perire per i re pianta la pianta là Frasi doppie […]

  2. Simo scrive:

    Ecco, finalmente qualcosa di veramente divertente, altro che Di Canio.
    A quando il regolamento? Sai, prima che arrivi qualcuno a dire che Valentina non è proprio una lepre…

  3. miki scrive:

    Ok, aggiunto il regolamento.

  4. Simo scrive:

    Regolameeen-to, regolameeeen-to. Tattarata tatatà!
    Sai che adesso c’è chi dirà (soprattutto se troverai una bella frase doppia su Di Canio) che “questo insulso gioco copia quei due cretini su Zelig”?
    Infedeli. E poi parlano male dell’integralismo.

  5. pino scrive:

    evita Evita
    Brutta la so, ma non so resistere e sono di nuovo nel loop, tutta colpa di Miki🙂

  6. Simo scrive:

    Io ne ho appena proposta una che vale solo foneticamente, ma che ha il valore aggiunto di essere “straniera”: B for before.

    Purtroppo Be fore before potrebbe significare, con qualche dose di immaginazione, qualcosa del tipo “sii anteriore, prima”…

  7. Simo scrive:

    Miki, visto che dici “se sta sesta” io ti rispondo (con fare anche un po’ aggressivo): “si, e sta siesta?”

  8. fedfeder scrive:

    se proprio vogliamo continuare con le straniere io vi propino un “will I am William?”

  9. pino scrive:

    fortune for tune

  10. pino scrive:

    parent par ant

  11. […] dot-coma segnala la presenza di segnalo, la risposta italiana a del.icio.us, e lo fa con un’emozionante frase doppia! […]

  12. pino scrive:

    Presidente! Presi dente.
    (Madonna come mi fisso!)

  13. Simo scrive:

    Non so se vale, credo di no, ma mi piaceva la commistione di inglese e italiano: “TDCI: ti dissi ahi!”

  14. Lina scrive:

    frase tripla, anzi quadrupla: piano,(fare piano) piano,( primo o secondo di uno stabile) piano, (di un oggetto ), piano (quest’ultima in senso di pianoforte)

  15. Simo scrive:

    Ovviamente quella che ti sto per dare è una frase doppia non valida, in quanto contenente un nome, però, avendola trovata carina, te la sottopongo ugualmente:

    Perigli per Igli.

  16. Elena scrive:

    E’ la mia volta ??😀

    Ecco la mia frase doppia…

    ero manesca, e romanesca

    Ciao maestro Miki !

  17. Adriano scrive:

    Se dici sedici orecchio: o recchiò!

  18. Adriano scrive:

    Colpendolo col pendolo.

  19. Adriano scrive:

    Colpendolo in viso col pendolo inviso

  20. Adriano scrive:

    Ciò la ciola dura dura.

  21. Adriano scrive:

    L’ontano lontano.

  22. Simo scrive:

    Due novità:
    fior di fiordi (ah la Norvegia!)
    me lo dico: melòdico (e io di musica ci capisco)

  23. Simo scrive:

    Qualche frase doppia in inglese:
    leaves leaves
    theme: the me

  24. niss scrive:

    v’ero vero
    … e dopo anni ci sono riuscita anch’io!

  25. Simo scrive:

    Una frase doppia molto mondiale non mia, ma bensì di Stefano De Grandis di Sky (detta prima di Germania-Italia):
    Marcantoni marcan Toni.

    Non è valida, ma è splendida.

  26. Flavio scrive:

    Fare tre faretre (pazzo, l’avevi dimenticato?)

  27. pino scrive:

    Film o libro?
    Noleggero`? No, leggero`.

  28. Simo scrive:

    Elevarsi, e levarsi.

  29. pino scrive:

    (dal formaggiaio)
    Provo la provola

  30. pino scrive:

    (valgono le palindrome?)
    Metta la lametta

  31. miki scrive:

    Simo? senti aria di spinoff?

  32. miki scrive:

    Cosa ne dite di ‘pongo pongo’?

  33. Simo scrive:

    E allora che dire di ‘pollo pollo’, anche se sarebbe più corretto dire ‘pollo polli’?

  34. Matteo scrive:

    frase doppia solfeggiante:

    Fare “FA – RE”

  35. pino scrive:

    Una vecchia ma mitica: Lascia l’ascia (accetta l’accetta).

  36. pino scrive:

    SI frasi SI => Frasi fra si
    non picchiatemi

  37. aleksy vs ilosan scrive:

    per pino: là sta l’ asta

  38. Adriano scrive:

    Dare da Re.

  39. Adriano scrive:

    Colmare col mare.

  40. Adriano scrive:

    Chi ama chiama!

  41. pino scrive:

    Complimento ad un lavoratore produttivo: straordinario straordinario, straordinario!

  42. pino scrive:

    complimento ad un operaio inglese che costruisce pozzi:
    done?! well-done well!

  43. il fenicio scrive:

    Accidenti, la mia camicia ha una bruciatura sul fianco, la colf errò col ferro.

  44. Carlo scrive:

    ciao, sono il “padre” di “rimando rimando” [14 febbraio 2005 http://bestiacane.splinder.com/post/4064405/ognuno-ha-il-suo-metodo#4064405 ]🙂 — vorrei segnalarti “come si divertivano i ragazzini del secolo scorso”: GIRANDO LA GIRANDOLA — la più “antica” frase doppia che io conosca è di Alessandro Bergonzoni: come uccise la sua vittima l’orologiaio assassino? COLPENDOLO COL PENDOLO! — a presto. Carlo

  45. Alessandra scrive:

    ma io qua mi sento proprio a casa mia🙂 Grazie, miki.

  46. Alessandra scrive:

    Ci mette cimette (ispirata dai broccoletti in cottura in questo momento).

  47. Simo scrive:

    Ci ho pensato un po’ su, poi ho deciso: semina te semi nate seminate se minate…

  48. Simo scrive:

    Diamo una rinfrescatina alla stanza.

    Una volta, in Corsica, a causa di alcune lezioni che stavo seguendo, mi cimentai lungo sentieri già battuti da abitanti del luogo: percorsi per corsi percorsi percorsi per Corsi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...